Selis, l'Olbia cede solo alla Roma

Selis, l'Olbia cede solo alla Roma

Due vittorie, una sconfitta e un saldo alla voce differenza reti positivo. Tutto questo non basta ai volenterosi e bravi ragazzi di mister Caocci, che conquistano con merito il secondo posto nel Girone D del Torneo Internazionale Manlio Selis, ma non l'accesso agli Ottavi di finale della manifestazione. 

Come nella scorsa edizione, a pesare, sul cammino dei bianchi, è la sconfitta all'ultimo turno. Impegnati questo pomeriggio per contendere alla Roma la leadership del girone, l'Olbia ha dovuto cedere per 4-0 (due reti per tempo) alla forza giallorossa, pure messa in seria difficoltà in avvio di gara, quando il pressing e voglia di stupire avevano sorpreso e spaventato i pari età capitolini. 

Nelle prime due giornate erano invece arrivate altrettante vittorie. All'esordio la doppietta di Mameli e il gol di Cianfrocca avevano permesso all'Olbia di regolare con un convincente 3-1 la Mercede Catalunya Alghero, mentre nella seconda giornata ancora Mameli e Cianfrocca, con l'aggiunta della rete di Bonanno, avevano chiuso sul 3-0 la sfida contro la Sigma Cagliari

Per i giovani talenti olbiesi un percorso dunque più che onorevole, infrantosi soltanto per via dell'alto tasso tecnico e la superiore fisicità di una Roma candidato ad arrivare in fondo alla manifestazione. 

Testa alta e petto in fuori, l'Olbia arriva sesta tra le seconde classificate mancando per differenza reti l'ingresso al secondo turno. Ora si gioca per i piazzamenti e siamo certi che ci sarà da divertirsi ancora.