BERRETTI, MISSIONE COMPIUTA!

BERRETTI, MISSIONE COMPIUTA!

E impresa fu. Con uno prova stratosferica e autorevole che non lascia spazio a repliche di sorta, l'Olbia sbriciola la resistenze e le velleità del Siena conquistando l'accesso ai playoff del campionato Berretti. Un traguardo di valenza storica, costruito e voluto dagli splendidi ragazzi di mister Testoni sin dai primi giorni della preparazione estiva. Il 3-0 con il quale l'Olbia sabato al Geovillage ha conquistato i tre punti decisivi fa il paio con la roboante vittoria dell'andata (4-0) e testimonia una crescita costante del gruppo corroborata da una forza caratteriale mai venuta meno nei momenti cruciali della stagione. E questo incontro, di cruciale, aveva tanto. Sarebbe infatti bastato un punto per brindare, ma l'Olbia ha voluto fare il proprio dovere fino in fondo.

Dopo un avvio di gara caratterizzato da lunghe fasi di studio e schermaglie improduttive da entrambe le parti, l'Olbia spezza gli equilibri al 35' di gioco, quando Floris, andato in via in azionale personale, viene atterrato fallosamente in area. Dal dischetto si presenta Demarcus che incrocia forte vincendo l'intuizione del portiere. È la rete che accende la miccia, che sprigiona la famelica furia bianca, pronta ad abbattersi a stretto giro di posta ancora con il bomber di Ozieri che, in chiusura di frazione, calcia a lato da buona posizione. 

Nella ripresa ci si aspetta un Siena arrembante obbligato com'è a cercare la vittoria. Ma i bianchi non concedono alcunché, spengono sul nascere qualsiasi speranza dei toscani, costretti per lo più sulla difensiva e a patire la pressione costante dei padroni di casa, tanto che al 55' rimangono in dieci uomini per effetto della doppia ammonizione comminata nel giro di pochi minuti a Ghiti. È il momento di chiudere i conti: al 52' Melgari scodella in area, Pilo svetta e di testa fa 2-0. Sulle ali dell'entusiasmo, l'Olbia colpisce ancora al 58', quando Demarcus, smarcato da un passaggio di Occhioni, salta il portiere siglando la doppietta personale che vale il 3-0 e il dodicesimo centro stagionale. Nel controllo assoluto dell'ultima mezz'ora, c'è tempo anche per un calcio di rigore (procurato da Demarcus) che Corda calcia alto. 

Il triplice fischio chiude la contesa e dà inizio ai festeggiamenti. L'Olbia stacca il pass per la fase finale del campionato. Lo fa, a quota 40 punti in classifica, da quarta forza del girone C e, a 90' dalla fine della stagione regolare (sabato prossimo impegno a Pisa), con un ultimo, ambizioso obiettivo da conquistare: appropriarsi del terzo posto in classifica occupato oggi dall'Arezzo. Che dista appena una sola lunghezza. 

TABELLINO
Olbia-Siena 3-0 | 25ª giornata

OLBIA: Piga, Pilo, Ciaddu (80' Cano), Cusumano (60' Vitiello), Cancellieri, Mula, Corda (75' Vacca), Melgari, Occhioni (60' Derosas), Floris, Demarcus (75' Scanu). A disp.: Achenza, Chessa, Cassitta, Di Paolo. All.: Riccardo Testoni
SIENA: Comparini, Doda, Mbengue (75' Gafà), Ghiti, Gambassi, Fineschi, Corsi (75' Cioni), Discepolo (67' Dami), Guazzini, Cavallini, Perri (67' Finucci). A disp.: Jashari, Seazzu. All.: Alessandro Signorini
ARBITRO: Samuel Fronteddu (Nuoro). Assistenti: Filippo Pio Careddu (Sassari) e Filippo Doro (Sassari)
MARCATORI: 35' rig. e 62' Demarcus, 57' Pilo
AMMONITI: Occhioni, Ghira, Cavallini, Melgari 
ESPULSO: Ghira (S) al 55' per doppia ammonizione
NOTE: Al 70' Corda calcia alto un calcio di rigore