Under 15 super contro la Lucchese (3-1)

Under 15 super contro la Lucchese (3-1)

Un nuovo positivo weekend per il settore giovanile bianco impegnato con le formazioni Primavera, Under 17 e Under 15. Il bilancio è di una vittoria e due pareggi. 

PRIMAVERA
Una partita quanto meno singolare per non dire anormale quella disputata dai bianchi, già qualificati ai playoff, sul campo del Teramo. Il risultato finale, 4-4, si contorna di 4 espulsi (due per parte) e ben 5 rigori assegnati, ma a incidere sulla mancata vittoria della squadra di Maini è stato probabilmente il calo di tensione subito a metà ripresa che ha consentito agli abruzzesi di recuperare tre reti e di conquistare un insperato pareggio.

Pronti via e l'Olbia si trova in inferiorità numerica: dopo appena 30'' Lapia viene espulso per fallo da ultimo uomo. I locali prendono coraggio e passano al 9' con un gol di Di Nisio. L'Olbia però si riorganizza e inizia a macinare gioco e occasioni trovando il gol del pareggio al 35' con un calcio di rigore trasformato da Dettori. Nella ripresa la furia bianca è inarrestabile: Dieni porta avanti i bianchi al 46', Scanu firma il terzo gol dal dischetto al 50', Dore arrotonda al 73'. La partita sembra in ghiaccio, a maggior ragione quando un'espulsione di Tirabassi al 75' ripristina la parità numerica. Qui, tuttavia, succede l'imponderabile: al 76' e all'83' i locali si rifanno sotto con due calci di rigore trasformati da Scotti e Di Nisio, completando la clamorosa rimonta con Corsini in pieno recupero. In mezzo altre due espulsioni, una per parte: Fresu e Di Nisio. Tutto finito? No, perché un minuto dopo il pari del Teramo l'Olbia si vede assegnato il terzo rigore, ma Dore manca la doppietta personale e la conseguente vittoria della squadra facendosi respingere il tiro. 

TABELLINO
Teramo-Olbia 4-4 | 17ª giornata
Teramo:  Petricca, Petrucci, Furlan (46' Antonucci), Di Nisio, Angelini (65' Manari), Tirabassi, Cargini (72' Di Battista), Di Giuseppe, Scotti, Liberati (72' Corsini), Galassi (46' Ouali). A disp.: Di Donato, Mattielli, Di Stefano, Pizzoferrato, Antoniazzi, Di Giampietro. All.: Stella
Olbia: Barone, Dettori, Fumu, Lapia, Dore, Glino, Dieni, Sanna, Manca (15' Fresu), Erbì (83' Giorgi), Didio (46' Scanu). A disp.: Silvestrini, Collu, Poli, Curreli. All.: Gianpiero Maini. 
Arbitro: Ferdinando Carluccio (Aquila). Assistenti: Giuliano Dodani (Avezzano) ed Emanuele Torelli (Avezzano) 
Marcatori: 9' e 83' rig. Di Nisio (T), 35' rig. Dettori, 46' Dieni, 50' rig. Scanu, 73' Dore, 76' rig. Scotti (T), 94' Corsini (T)
Ammoniti: Di Nisio (T), Cargini (T), Di Giuseppe (T), Dore
Espulsi: Lapia, Liberati (T), Fresu, Di Nisio (T)
Note: al 95' Petricca (T) para il calcio di rigore calciato da Dore 

UNDER 15
Quarto successo nelle ultime cinque uscite per la squadra di mister Castricato che continua a migliorare prestazioni e classifica, stavolta a danno della Lucchese, battuta sul centrale del Geovillage con il punteggio di 3-1. I bianchi indirizzano la partita disputando un primo di tempo assoluto spessore, chiuso con un doppio vantaggio firmato da Linaldeddu al 9' di gioco e da Marrazzo al 27'. Nella ripresa gli ospiti spingono per riaprire la gara e accorciano le distanze al 45' con Giusti, ma è l'Olbia a chiudere le danze del match con la rete siglata da Dessena al 68'

Squadra tra le più in forma del raggruppamento in questo inizio di girone di ritorno, con questa vittoria l'Olbia sale al sesto posto in classifica con 17 punti conquistati. 

TABELLINO
Olbia-Lucchese 3-1 | 13ª giornata
Olbia: Di Gennaro, Mannu (70' Vacca), Melis, Linaldeddu, Ghisu, Marini, Scintu (50' Cervo), Mura, Belloi (50' Dessena), Muzzu (70' Abeltino), Marrazzo. A disp.: Tamponi, Contu, Sulis, Zuddas, Palumbo. All.: Luca Castricato
Lucchese: Quiriconi, Xeka, Del Picchia M., Petrozzino, Cristofani, Andreotti (36' Ferri), Favre (36' Giorgieri), Paffile (36' Lazzareschi), Usseglio, Mazzoni (36' Arnesano), Giusti. A disp.: Del Picchia J., Suffredini, Marchione, Panchetti, Bullentini. All.: Giacomo Nincheri
Arbitro: Meloni. Assistenti: Rampazi e Marasciulo
Marcatori: 9' rig. Linaldeddu, 27' Marrazzo, 45' Giusti (L), 68' Dessena

UNDER 17
Una prova di grande volontà e carattere non basta ai ragazzi di mister Bechere per bissare il successo colto sette giorni fa contro il Grosseto. L'avversario lucchese capitalizza al meglio l'unica occasione concessa dai bianchi nell'arco della gara portandosi in vantaggio al 38' con il gol di Avanzato. Nella ripresa l'Olbia si prodiga per ribaltare il risultato, trovando il gol del meritato pareggio al 73' con Brandino

TABELLINO
Olbia-Lucchese 1-1 | 13ª giornata
Olbia: Carta, Bomboi, Zannini, Busu, Bellincontro, Spanu (70' Dessena), Stefanoni, Brandino, Murgia (46' Tugulu), Costaggiu (46' Catte - 87' Maracine), Rodriguez. A disp.: Carta, Mascia, Chessa, Concas, Di Fraia. All.: Emiliano Bechere
Lucchese: Giunti, Gattai (75' Gadducci), Carcione (75' Spadoni), Cittadini, Onu (60' Menicagli), Nastasi (65' Cuoghi), Bello (65' Osabuoniezi), Colligiani, Avanzato, Napoli, Orsini (60' Taponeco). A disp.: Gorini, Cofone, Nannipietra. All.: Guasti.
Arbitro: Scifo (Nuoro). Assistente: Rampazi
Marcatori: 38' Avanzato (L), 73' Brandino 
Ammoniti: Concas, Napoli (L), Avanzato (L), Cuoghi (L)