Berretti, Lucca fatale

Berretti, Lucca fatale

La partita decisiva, una vittoria accarezzata e il sogno playoff che rischia di sfumare sul più bello. Si può sintetizzare così il pomeriggio di passione vissuto dai bianchi della Berretti, battuti in rimonta da una cinica Lucchese e per questo ora distanti 6 lunghezze dalla squadra rossonera che occupa l'ultima posizione utile per accedere ai playoff.

Un 2-1 che sa di beffa non meritata. Perché i ragazzi di mister Raineri, consapevoli del valore della posta in palio, sono scesi in campo con il piglio giusto, concentrati e determinati a vendicare la sconfitta maturata all'andata al Geovillage. E così, dopo un primo tempo chiuso sullo 0-0, l'Olbia sblocca la gara allo scoccare dell'ora di gioco con Gungui. La prima marcatura stagionale del centrocampista vale il virtuale aggancio in classifica ai toscani, che tuttavia non ci stanno e si riversano in attacco a caccia del gol. Ne arrivano ben due, entrambi siglati dal subentrato Mancini che tra il 76' e l'82', approfittando di due regali difensivi, recupera i bianchi e mette in cassaforte il risultato. 

Per l'Olbia arriva così la quarta sconfitta consecutiva e la consapevolezza di dover dare tutto negli ultimi tre turni in calendario. Per provare a compiere un piccolo miracolo.

TABELLINO
Lucchese-Olbia 2-1 | 15ª giornata

LUCCHESE: Bacci, Manfroni, Dell'Orfanello, Ferretti (61' Chiriaco), Della Morte (61' Mancini), Lucchesi, Del Carlo (18' Berrettini), Grossi (61' Mieri), Aufiero, Stumba (50' Benatalle), Belluomini. A disp.: Tomarelli, Dell'Orfanello, Amelio, Raffaelli, Guzzo. All.: Di Stefano
OLBIA: Cibei, Delvecchio, Melgari, Caria, Patta, Vasco Oliveira, Demarcus, Soro (48' Pittorra), Mossa, Gungui (87' Deriu), Vispo (79' Calvisi). A disp.: Passon, Pilo, Paiano, Vacca. All.: Luca Raineri. 
MARCATORI: 60' Gungui (O), 76' e 82' Mancini
AMMONITI: Del Carlo (L) e Mossa (O)