"Con il Prato la partita più dura"

"Con il Prato la partita più dura"

Un lungo, ininterrotto, intervento che è insieme preambolo, sviluppo e conclusione. Firmato Bernardo Mereu. Il mister dei bianchi è manifestamente entrato già in clima gara, quando, di fronte ai cronisti, presenta la prossima sfida casalinga che attende i suoi uomini. Domani al "Nespoli" arriva infatti il Prato e il tecnico guarda il traguardo da raggiungere con l'ultimo strappo di campionato, l'orizzonte a cui tendere a partire dal match contro i lanieri. 

"Mancano quattro giornate alla fine, io vorrei che fossero le quattro giornate più belle dell'anno, così come lo furono nella scorsa stagione" premette il tecnico che poi incalza. "Ai ragazzi chiedo un ultimo sforzo importante per cercare di dare un senso ancora più compiuto al campionato. So benissimo che la partita di domani sarà la partita più dura, vuoi per le altissime motivazioni con cui il Prato scenderà in campo, vuoi perché arriviamo con tante defezioni. Ma è proprio in questi momenti che si vede la capacità di reagire, di crescere. E io, alla squadra, ho chiesto una reazione di cuore e testa dopo la partita persa con l'Arezzo". 

Gli amaranto hanno ribaltato un'Olbia apparsa in debito di energie nervose: "È mancata la capacità di ricaricare il serbatoio a distanza di pochi giorni dal successo sul Livorno. È uno step di crescita che sappiamo di dover ancora compiere, anche perché  i ragazzi hanno dato tutto quello che avevano e chiaramente erano delusi al termine della gara. Le squadre forti si vedono nelle difficoltà e noi nelle difficoltà abbiamo sempre dimostrato di esserlo. Dobbiamo saper giocare contro ogni avversità se vogliamo alzare l’asticella. Questo voglio dalla squadra e questo, ne sono sicuro, la squadra darà".  

Contro un Prato che arriva in Sardegna bisognosa di punti: "E noi dovremo essere una belva affamata perché non abbiamo dimenticato l'ingiusta sconfitta dell'andata. I ragazzi dovranno tirare fuori anche l'arma dell'orgoglio contro una squadra che ha buone individualità sugli esterni e che attraversa un buon momento di forma. Darà tutto per raggiungere l'obiettivo dei playout, noi ancora di più, con i nostri tifosi, per tirare fuori tutte le nostre energie positive per ottenere il massimo dalla gara e dal finale di stagione".