Iotti: "C'è rammarico"

Iotti: "C'è rammarico"

"Dobbiamo riuscire a essere più cattivi". È questo il succo della disamina offerta da Luca Iotti (oggi al primo gol con la maglia dell'Olbia) al termine del pareggio interno contro il Prato. "Sicuramente c'è del rammarico per non essere entrati in campo al 100% delle nostre possibilità, come abbiamo poi invece dimostrato di poter fare nel secondo tempo, quando abbiamo abbiamo fatto vedere un ottimo calcio e costruito tante occasioni da gol. Nel primo tempo un po' per colpa nostra e un po' per meriti del Prato non siamo stati brillanti nella circolazione, poi nella ripresa siamo cresciuti tanto e non abbiamo più rischiato". 

Cosa è mancato per arrivare alla vittoria? "Un po' di cattiveria per fare qualche gol in più. Ma stiamo disputando un ottimo campionato, ci alleniamo bene e con dedizione per prenderci i playoff. Quanti mancano all'obiettivo? Dobbiamo pensare a vincere e non a fare calcoli. Pensiamo a ottenere i tre punti con la Lucchese".