IL CUORE NON BASTA

IL CUORE NON BASTA

Cala il sipario sul teatro di via Ungheria e i bianchi salutano il proprio pubblico con una sconfitta al cospetto della Viterbese che li estromette dalla griglia playoff. L'immagine più bella di un pomeriggio amaro, gli applausi scroscianti del "Nespoli" che hanno così ringraziato l'Olbia per le emozioni e le gioie che ha saputo regalare in questa stagione. Certo, la matematica non condanna l'Olbia, è vero, ma adesso l'ingresso alla post season dipende dai risultati che gli verranno fuori sui campi del girone A il 5 maggio. Giorno dell'ultima di campionato. 

La cronaca del match è stata scarna di acuti. In avvio, squilla più forte la Viterbese: Sini cerca di sorprendere e colpisce una clamorosa traversa da centrocampo al 9', mentre al 14' un disimpegno errato di Muroni consente a Ceccarelli di calciare con forza dai dieci metri e di bucare le mani di Aresti: 0-1. Intorpidita da un quarto d'ora di sofferenza, l'Olbia reagisce subito spingendo sugli esterni con Pisano e Cotali. Al 24' Ragatzu si coordina con una girata volante che Iannarilli devia in corner. Funziona il dialogo del numero dieci con Biancu che al 31', su sponda di Silenzi, non trova il tempo per concludere a rete, mentre al 46' il destro di Muroni viene bloccato in due tempi. 

Nella ripresa l'Olbia aumenta il volume di gioco, schiacciando la Viterbese nella propria metà campo. I bianchi premono, ma lo spunto non viene premiato. Come al 54', quando Pisano verticalizza per Silenzi che scarica su Ragatzu il cui destro viene murato forse con un braccio. Nel momento di maggiore pressione, la Viterbese prova a pungere in contropiede con De Sousa che al 64' sbaglia a porta vuota il gol del 2-0. Al 71' Mereu prova a dare freschezza per l'assalto finale inserendo Pinna, Murgia e Geroni, l'Olbia in campo risponde ancora ma cuore e volontà non bastano a piegare la resistenza della Viterbese. Che lascia la Sardegna con tre punti in saccoccia e un'Olbia applaudita con cuore e passione dopo il triplice fischio.

TABELLINO
Olbia-Viterbese 0-1 | 37ª giornata

OLBIA: Aresti, Pisano (71’ Pinna), Dametto, Iotti, Cotali, Vallocchia (71’ Murgia), Muroni, Feola (71’ Geroni), Biancu (60’ Pennington), Ragatzu, Silenzi. A disp.: Van der Want, Pinna, Manca, Delvecchio, Vasco Oliveira, Geroni, Vispo, Murgia, Choe, Mossa. All.: Bernardo Mereu. 
VITERBESE: Iannarilli, Celiento, Atanasov, Sini, De Vito, Baldassin, Dipaoloantonio, Cenciarelli (76’ Benedetti), Mosti (67’ Jefferson), Bizzotto (13’ Ngissah), De Sousa (67’ Zenuni). A disp.: Micheli, Pini, Rinaldi, Mendez, Mbaye, Pandolfi, Calderini, Benedetti. All.: Stefano Sottili
ARBITRO: Daniele De Santis (Lecce). Assistenti: Alessio Berti (Prato) e Alessandro Salvatori (Rimini)
MARCATORI: 14’ Cenciarelli
AMMONITI: 52’ Biancu, 56’ Celiento, 66’ Dipaoloantonio, 79’ Pinna, 93’ Dametto
NOTE: Spettatori: 800. Recupero: 2’ pt, 4’ st