OLBIA KO AL NESPOLI

OLBIA KO AL NESPOLI

Lo sblocco non è avvenuto. E quando la partita sembrava ormai indirizzata verso un nuovo pareggio, è arrivata la doccia gelata. L'Olbia va al tappeto davanti al proprio pubblico subendo una rete figlia dell'unico tiro in porta prodotto dalla Juventus nel corso della ripresa. A firmare il successo bianconero è Bunino, che a pochi secondi dalla fine del tempo regolamentare batte a rete fulminando Marson e il pubblico del Nespoli. 

Era stata una partita accesa, maschia, scorbutica quella contro la formazione Under 23 della Vecchia Signora. Un ripetuto scontro fisico che avevo visto i bianchi prevalere e lasciarsi preferire anche nelle trame di gioco, nonostante gli spazi concessi fossero realmente ridotti. Almeno quattro, due per tempo, le occasioni biancolbiesi che fanno appellare al profondo rammarico. La prima al 29', quando una potente punizione di Vallocchia viene respinta da Del Favero senza che nessuna maglia bianca riesca a ribadire a rete. Al 39', poi, quando Muroni imbecca Ragatzu sulla sinistra e il cross di questi verso il centro per l'accorrente Calamai produce una conclusione di prima intenzione bloccata in posa plastica dal portiere.

Nella ripresa, l'Olbia aumenta i giri del motore con Carboni che eleva il tasso di qualità e fisicità inserendo Piredda e Ceter prima dell'ora di gioco. E al 70' l'Olbia va vicina al gol sugli sviluppi di un corner: Bellodi salta più in alto di tutti e schiaccia verso la porta ma trova un giocatore appostato sulla linea e pronto a sparecchiare l'area. Entra Senesi e l'Olbia trova ulteriore profondità: all'87' una sgroppata della freccia bianca si conclude con una splendida palla tagliata verso l'area e mancata, per un soffio, dalla spaccata di Ceter. Sono le battute finali che preannuncerebbero un assalto alla ricerca della vittoria e che invece anticipano la sconfitta. Al 90' Del Prete sfonda sulla destra e mette dentro dal fondo: Toure sbaglia, Bunino no. E la Juve sbanca il Nespoli. 

TABELLINO
Olbia-Juventus 0-1 | 16ª giornata 

OLBIA: Marson, Pinna, Bellodi, Iotti, Cotali (81' Pitzalis), Vallocchia (57' Piredda), Muroni
(72' Senesi), Calamai, Biancu (81' Pennington), Ragatzu, Ogunseye (57' Ceter).
A disp.: Crosta, Van der Want, Pisano, Vergara, Tetteh, Martiniello, Ceter.
All.: Guido Carboni.
JUVENTUS: Del Favero, Andersson, Del Prete, Coccolo, Morelli (63' Di Pardo), Kastanos, Toure, Muratore (80' Emmanuello), Zappa (59' Beruatto), Mavdidi (80' Olivieri), Bunino.
A disp.: Busti, Nocchi, Zanandrea, Pereira Da Silva, Zanimacchia, Pozzebon, Portanova, Capellini. All.: Mauro Zironelli.
ARBITRO: Marco Monaldi di Macerata. Assistenti: Marco Lencioni di Lucca e Lorenzo Colasanti di Grosseto.
MARCATORE: 90’ Bunino
AMMONITI: 24’ Zappa, 55’ Vallocchia (O), 82’ Emmanuello
 ESPULSO: 94’ Iotti.
NOTE: Recupero 0 pt, 5’ st. Spettatori: 1000 circa