Carboni: "C'è rabbia"

Carboni: "C'è rabbia"

C'è grande amarezza nelle parole di mister Carboni, chiamato a commentare il pareggio interno con l'Albissola al termine di una gara dominata dall'Olbia in lungo e in largo. "Siamo qua a commentare una partita che avremmo meritato ampiamente di vincere e che invece ci restituisce un solo punto. Sono arrabbiato, inutile negarlo. Oggi non abbiamo rischiato niente, siamo passati in vantaggio, abbiamo sfiorato più volte il raddoppio e alla fine abbiamo buttato via la partita. È evidente che abbiamo qualche problemino, quando arriva il momento decisivo forse ci facciamo prendere dalla paura di vincere. Il passaggio al 4-4-2? Davanti avevo tre giocatori tutti molto stanchi e ho voluto risistemare la squadra in funzione delle forze e degli uomini disponibili". 

L'Olbia ha dominato l'incontro, facendosi apprezzare con un gran primo tempo e una ripresa ordinata. Non è bastato: "È davvero difficile farsene una ragione. Da quando sono arrivato penso che a livello di prestazione siamo mancati solo a Novara, la squadra è sempre viva e combatte, ma forse difetta in personalità. Se non si vince da così tanto tempo vuol dire che ci sono dei limiti e che si deve intervenire per superarli. Qualcosa bisognerà fare nella finestra di gennaio, io da parte mia darò sempre il massimo per tirare fuori il meglio da questa squadra".