I convocati

I convocati

Rifinitura al Geovillage, poi riunione tecnica, cena e ultimi pensieri della vigilia. L'Olbia è pronta a tornare in campo domani alle 14:30 nella propria tana per ospitare, nel recupero della 15ª giornata, il Siena di Mignani. Una partita certamente difficile, ma altrettanto affascinante che i bianchi affrontano con il piglio e la decisione di chi sa che può imprimere una svolta alla propria stagione. 

Per l'impegno infrasettimanale, le due squadre dovranno fare a meno dei giocatori tesserati successivamente alla disputa della partita del 9 dicembre 2018, interrotta a causa del forte vento che soffiava su Olbia. Mister Filippi dovrà dunque rinunciare in un colpo solo a Peralta, Maffei, Romboli, Gemmi e Dalla Bernardina. "È un obbligo che ci viene imposto da un incastro di date diretta conseguenza delle vicissitudini estive che hanno costretto il Siena e altre squadre a posticipare l'inizio del proprio campionato. A rigore la partita andava recuperata entro 15 giorni, quindi prima della finestra di mercato, ma ciò non è stato possibile per cui domani dovremo rinunciare a quelli che per noi sono già dei punti di forza. Sono convinto però che questo provvedimento andrà a motivare e responsabilizzare ancora di più la squadra" è il commento del tecnico sollecitato in conferenza stampa al riguardo dai cronisti. 

Fatta la conta degli assenti, si registrano alcune novità rispetto all'ultimo impegno interno contro la Carrarese. Tornano infatti a disposizione Caligara (prima convocazione ufficiale in maglia bianca) e Senesi, mentre dalla Berretti "sale" il portiere Davide Piga (2002).

Di seguito l'elenco completo dei 20 Guardiani del Faro convocati:

PORTIERI:
Leonardo MARSON, Davide PIGA, Maarten VAN DER WANT 

DIFENSORI
Gabriele BELLODI, Matteo COTALI, Francesco CUSUMANO, Luca IOTTI, Simone PINNA, Francesco PISANO, Mattia PITZALIS 

CENTROCAMPISTI
Abdoulaye BAH, Roberto BIANCU, Fabrizio CALIGARA, Mattia MURONI, Nicholas PENNINGTON, Andrea VALLOCCHIA

ATTACCANTI
Damir CETER, Roberto OGUNSEYE, Daniele RAGATZU, Yuri SENESI