Il Grosseto nel mirino

Il Grosseto nel mirino

È ufficialmente iniziata la preparazione alla decisiva sfida di domenica a Grosseto. Sul campo della seconda classificata del girone, l'Olbia cercherà la vittoria (unico risultato a disposizione dei bianchi) per accedere alla finalissima playoff che potrebbe successivamente spalancare le porte per un ripescaggio in LegaPro.

Insomma, la posta in palio allo "Zecchini" è alta e Cossu e compagni lo sanno bene. La settimana passata è servita per tenere allenate le gambe, permettere agli infortunati di ritrovare la condizione e soprattutto recuperare le energie nervose dopo la faticosa battaglia di Budoni. Al cospetto dell'Olbia una formazione blasonata e di grande qualità, che in stagione ha saputo infliggere ai bianchi una sconfitta per 3-1 sul proprio campo, ma che nella gara di ritorno è capitolata in Sardegna per 2-1 grazie alle reti di Formuso e Mastinu

Questo pomeriggio la squadra si è ritrovata al "Nespoli" per riprendere contatto col terreno di gioco dopo i due giorni di vacanza concessi da mister Mignani. A seguito del discorso tenuto dal presidente Marino negli spogliatoi, la squadra è scesa in campo mostrandosi da subito determinata a mettere in campo il giusto impegno e a ritrovare la giusta concentrazione. L'allenamento è stato suddiviso in una parte di lavoro atletico e una parte di lavoro tecnico con annessa partitina.

Geroni e Mastinu hanno svolto alcune fasi dell'allenamento con il gruppo e sembrano ormai recuperati, mentre hanno proseguito il programma differenziato Coloritti e Steri, anch'essi apparsi sulla buona strada per un prossimo pieno reintregro.