GODURIA AL 92'!

GODURIA AL 92'!

L'Olbia rimonta la Juventus e porta a casa un pareggio che vale tanto, tantissimo. Sicuramente molto di più del punto che consente ai bianchi di salire a quota 35 in classifica. Di forza. Ma soprattuto di cuore. Quello che biancolbiese che batte fortissimo, anche in una giornata in cui non tutto gira per il verso giusto, perché la truppa di Filippi non gioca come saprebbe fare, concede un intero primo tempo all'avversario e solo nella ripresa, incassata la seconda sberla, trova dentro di sé le ragioni di un carattere che prima o poi doveva emergere in tutta la sua durezza.

L'Olbia si riscopre audace e dura a morire. E al "Moccagatta" di Alessandria, sotto di due reti sino al 77' per effetto della doppietta messa a segno da Mokulu, la squadra di Filippi agguanta il pareggio grazie a Ragatzu (freddo dal dischetto), a Van der Want (che sul 2-1 para un rigore a Oliveira) e soprattutto a capitan Pisano, che in pieno recupero, in mezzo ai piloni bianconeri, vola in cielo a colpire la palla messa dentro da Peralta e con una splendida torsione fa 2-2. La lunga esultanza di un gruppo granitico, l'immagine più bella di un pomeriggio che ci rende orgogliosi. 

TABELLINO
Juventus U23-Olbia 2-2 | 35ª giornata 

JUVENTUS: Loria, Del Prete (30’ Oliveira), Andersson, Alcibiade, Beruatto (83’ Masciangelo), Toure, Muratore, Portanova (67’ Fernandes), Pereira (83’ Morelli), Olivieri (67’ Zanimacchia), Mokulu. A disp.: Del Favero, Nocchi, Bunino, Makoun, Pozzebon, Capellini, Petrelli. All.: Mauro Zironelli
OLBIA: Van der Want, Pinna, Pisano, Iotti, Pitzalis, Vallocchia, Gemmi, Biancu (67’ Ceter), Caligara (52’ Peralta), Ragatzu, Ogunseye (83’ Maffei). A disp.: Marson, Romboli, Cotali, Dalla Bernardina, Cusumano, Muroni, Pennington, Belloni. All.: Michele Filippi
ARBITRO: Francesco Cosso (Reggio Calabria). Assistenti: Giuseppe Licata (Marsala) e Emilio Micalizzi (Palermo)
MARCATORI: 10’ e 48’ Mokulu (J), 77’ rig. Ragatzu, 92’ Pisano
AMMONITI: 14’ Olivieri (J), 40’ Gemmi, 79’ Oliveira (J)
NOTE: Recupero: 1’ pt, 4' st. Spettatori: 100 circa di cui 3 ospiti. All’86’ Van der Want para un rigore Fernandes