Trastevere-Olbia, le parole di Mignani e Molino

Trastevere-Olbia, le parole di Mignani e Molino

Al termine della partita disputata contro il Trastevere, Michele Mignani analizza con serenità la prestazione dei suoi ragazzi: “E’ stata una partita molto combattuta, il Trastevere è una squadra tosta e la partita si era messa male quando siamo passati in svantaggio. Poi però siamo stati bravi a rimetterci in carreggiata e nel complesso sono soddisfatto di quello che i giocatori hanno fatto vedere, anche se in certi frangenti siamo stati troppo leziosi anziché cercare la concretezza che sfide come questa impongono. Le condizioni del campo? Erano ai limiti, ma noi dobbiamo essere più forti di qualsiasi cosa“. Un commento anche sui rientranti Cossu e Molino: “Li ho visti bene, subito nel vivo del gioco. Sapere che hanno ancora ampi margini di crescita è sicuramente un fattore positivo per noi“.

E proprio capitan Molino, al rientro in campo dopo una lunga assenza, ha dimostrato di poter essere un valore aggiunto per questo finale di stagione. Per lui, come per il mister, il pari di quest’oggi va comunque rappresentato con il bicchiere mezzo pieno: “Abbiamo giocato una buona gara esprimendoci sui livelli delle precedenti uscite anche se questa era una partita difficile sotto tanti aspetti. Nonostante un campo molto duro e stretto e un avversario che ha giocato prevalentemente sulle palle lunghe, siamo riusciti a costruire le nostre occasioni da gol. Ci abbiamo provato fino all’ultimo, ma non siamo stati fortunati. Io personalmente posso ritenermi molto soddisfatto perché ho capito di essere a buon punto come condizione fisica e voglio dare il mio contributo per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati“.