Al Cagliari il primo Trofeo Sardegna

Al Cagliari il primo Trofeo Sardegna

Va al Cagliari la prima edizione del "Trofeo Sardegna", manifestazione organizzata con il supporto del Banco di Sardegna che intende diventare un appuntamento fisso e di tradizione negli anni a venire.

I rossoblù si sono aggiudicati il trofeo sconfiggendo per 3-2 l'Olbia in una partita giocata con agonismo e voglia di vincere da entrambe le squadre. I ragazzi di Rastelli hanno regolato la questione nel primo tempo colpendo per tre volte con le reti di Capuano, Murgia e Giannetti ai quali ha risposto, per l'Olbia, su calcio di rigore, capitan Molino. La prima frazione si è dunque chiusa sul punteggio di 3-1, mentre nella ripresa un altro rigore, stavolta trasformato da Mastinu, non è bastato per rimontare l'intero passivo. 

Grande festa durante la premiazione. Andrea Cossu è stato acclamato e premiato come "Migliore in campo Banco di Sardegna" dal direttore generale Giuseppe Cuccurese, in seguito alla votazione effettuata dai tifosi. Al presidente dei bianchi Alessandro Marino è spettato invece premiare la squadra del Cagliari con la consegna del primo "Trofeo Sardegna" nelle mani del capitano rossoblù Daniele Dessena. Applausi scroscianti e tanto entusiasmo hanno accompagnato le due squadre prima, durante e dopo una partita che è stata l'occasione per festeggiare da vicino i rossoblù neopromossi in Serie A, ma soprattutto per salutare per l'ultima volta in stagione i nostri giocatori al "Nespoli" prima della finale playoff di domenica contro la Torres

Prima dell'inizio della partita si sono esibiti in un minitorneo una rappresentativa dei Pulcini dell'Olbia insieme alle bambine della Scuola Calcio femminile del Cagliari. Una delegazione dell'Avis comunale di Olbia ha partecipato alla manifestazione prendendo la parola con il suo presidente Agostino Chiaffitella e con Antonella Bua, giovane ragazza trapiantata di midollo osseo. Per l'occasione l'Olbia Calcio e il Banco di Sardegna hanno devoluto all'Associazione una donazione che contribuirà all'acquisto di un mezzo di trasporto da mettere a disposizione dei donatori.