Raineri: "Stiamo crescendo"

Raineri: "Stiamo crescendo"

Si è conclusa per l'Olbia anche la seconda settimana di ritiro a Buddusò. Nella giornata di ieri, il test contro la squadra del Sant'Elena Quartu conclusosi sul punteggio di 4-0 si è tradotto in un ideale primo giro di boa che proietterà l'Olbia verso il primo impegno ufficiale della stagione, in programma domenica 4 agosto alle 20:30 allo stadio Libero Liberati di Terni.

Il lavoro programmato da mister Filippi e dal suo staff è servito a riattivare ritmo e polmoni della squadra, iniettando nelle esercitazioni quotidiano un abbondante dosaggio di contenuti tecnico-tattici. La risposta, in campo, è stata più che soddisfacente: i ragazzi non si sono risparmiati per impegno e applicazione, dando dimostrazione di essere coinvolti e concentrati sul lavoro proposto. 

"La seconda settimana è stata caratterizzata da un caldo che non ci ha dato tregua - spiega l'allenatore in seconda Luca Raineri - ma la squadra ha risposto nel migliore dei modi spiccando per voglia di migliorarsi e grande senso del dovere". Un atteggiamento che non ha fatto fatica a emergere nella sgambata con la squadra quartese: "Nel primo tempo eravamo visibilmente imballati, ma nella ripresa i ragazzi sono riusciti ad andare oltre la fatica e a sciogliere manovra e giocate, tanto che sono emersi in maniera soddisfacente gran parte dei concetti provati in settimana". 

Tanto lavoro e due test alle spalle, adesso è già tempo di pensare alle sfide che mettono in palio i punti. Domenica si vola sul campo della Ternana per la prima giornata di Coppa Italia Serie C: "Sarà molto interessante e indicativo misurarci con un avversario della nostra categoria, peraltro attrezzatosi per puntare al promozione in Serie B. Ci prepareremo al meglio per andare a fare la nostra partita e giocarcela a viso aperto. Come è scritto nel nostro dna".