È la vigilia della prima ufficiale

È la vigilia della prima ufficiale

Dopo quasi tre settimane di ritiro, l'Olbia si appresta a vivere la vigilia del primo match ufficiale della stagione. Domenica, alle 20:30, i bianchi saranno di scena al Liberati di Terni per sfidare la Ternana nella prima giornata di Coppa Italia Serie C, girone H.

La truppa biancolbiese arriva all'impegno ampiamente rimaneggiata per effetto delle assenze di Pisano, Dalla Bernardina, Verde e Martiniello, ma con il proverbiale coltello tra i denti, determinata a dare del filo da torcere a un avversario di caratura assoluta, come spiega il tecnico Michele Filippi: "Sarà una partita indubbiamente complicata alla quale arriviamo consapevoli di dover far fronte a tante indisponibilità, ma che approcceremo come sempre con spirito battagliero. Affronteremo un avversario che può disporre di un organico di categoria superiore e che punterà alla promozione diretta in Serie B. Per noi, uno stimolo ulteriore a mettere in campo tutte quelle che sono le nostre armi". 

L'Olbia 2019/2020 è ancora in fase di costruzione ma il gruppo ha già acquisito una caratteristica fondamentale: la cultura del lavoro. "Questa è una squadra per buona parte rinnovata rispetto a quella dell'anno scorso, una squadra che sta cercando la propria quadra in un periodo dell'anno che è fondamentale per porre le migliori fondamenta. In queste settimane i ragazzi non si sono mai risparmiati per impegno e sacrificio, manifestando passione e abnegazione. Sono soddisfatto per il modo in cui si stanno mettendo a disposizione". 

La partenza da Olbia per Roma è prevista per domenica alle 11:30. Dalla Capitale, immediato il trasferimento in hotel a Terni, dove i Guardiani del Faro porteranno concentrazione e carica adrenalinica ai massimi livelli. 

Di seguito l'elenco dei 17 giocatori convocati:

PORTIERI
Barone, Crosta, Van der Want

DIFENSORI
Iotti, La Rosa, Mastino, Pitzalis

CENTROCAMPISTI
Belloni, Lella, Muroni, Pennington, Scanu, Vallocchia

ATTACCANTI
Demarcus, Doratiotto, Ogunseye, Parigi