9 reti al Calangianus

9 reti al Calangianus

Prosegue la settimana di allenamenti dell'Olbia che domenica, alle 15, è chiamata a un nuovo impegno casalingo, ancora una volta contro una formazione di vertice del girone, la Carrarese. I marmiferi sono reduci dal ko interno contro la Giana Erminio (1-4), mentre i galluresi dal pari casalingo contro il Renate, una sfida terminata a reti bianche ma che grida ancora vendetta per le tante occasioni costruite e non capitalizzate da Ogunseye e compagni. 

Con fare determinato e massima concentrazione, la squadra sta preparando minuziosamente l'importante e delicata sfida di campionato e questo pomeriggio, al Nespoli, ha disputato una sgambata congiunta con il Calangianus, formazione che milita nel campionato di Promozione. Per mister Brevi un test utile a consolidare i meccanismi di gioco e a valutare i singoli. Scesa in campo con due formazioni differenti tra primo e secondo tempo, l'Olbia ha vinto la partitella di allenamento con il punteggio di 9-0. Nella prima frazione sono andati a segno Lella, Candela, Pisano e Parigi, mentre nella ripresa i gol hanno portato la firma di Pennington, Cocco (2), Occhioni e Ogunseye

Oltre ai lungodegenti Doratiotto e Miceli, non hanno preso parte alla seduta Demarcus e Biancu che hanno lavorato in differenziato. 

La squadra tornerà in campo domani pomeriggio alla Basa per l'ultima sessione di allenamento prima della rifinitura di sabato. 

TABELLINO
Olbia-Calangianus 9-0

OLBIA 1° TEMPO: Aresti, La Rosa, Altare, Pisano, Mastino, Vallocchia, Giandonato, Lella, Candela, Parigi, Verde. 
OLBIA 2° TEMPO: Van der Want, Dalla Bernardina, Gozzi, Putzu, Demurtas (65' Soro), Manca, Pennington, Occhioni, Zugaro, Cocco, Ogunseye.
MARCATORI: 3' Lella, 28' Candela, 38' Pisano, 39' Parigi, 48' Pennington, 49' e 58' Cocco, 74' Occhioni, 79' Ogunseye