Udoh: "Ce la giocheremo con tutti"

Udoh: "Ce la giocheremo con tutti"

Mattinata di presentazione in casa Olbia per gli ultimi arrivati in ordine di tempo, Federico Marigosu e King Udoh. I due giocatori, introdotti dal presidente Alessandro Marino, hanno risposto alle domande dei cronisti presso la sala stampa della Stadio Nespoli. 

Così il patron bianco sull'attaccante italo-nigeriano classe 1997: "Udoh è un giocatore che abbiamo seguito a lungo. Ha esordito nei professionisti proprio contro di noi nella stagione 2016/2017 e pensiamo sia un giocatore di grande prospettiva. Ha delle caratteristiche tecniche e fisiche che nessun giocatore della nostra rosa aveva, per cui aumenterà il nostro potenziale offensivo. Lo staff ha appoggiato da subito l'operazione proprio in virtù del fatto che il suo potenziale ci consentirà di avere maggiori soluzioni e variazioni sul tema tattico". 

Per Udoh la scelta di Olbia non ha avuto bisogno di grandi riflessioni: "Ho accettato subito con entusiasmo questa proposta e sono molto felice di essere qui oggi. Olbia è il posto ideale per far bene e lavorare con serietà e serenità. Sto iniziando a conoscere lo staff, i compagni e la città, ma posso dire che il primo impatto è stato ottimale". Sulla stagione, c'è grande fiducia: "Quest'anno non ci troveremo di fronte un avversario come il Monza che ammazza il campionato a dicembre, per cui saremo all'altezza per giocarcela con chiunque. Lavorando con impegno potremo toglierci soddisfazioni. Mi metterò a disposizione del mister e dei compagni per qualsiasi cosa serva alla squadra". 

In chiusura una battuta sulle proprie caratteristiche: "Sono una prima punta che ama attaccare la profondità, ma in passato ho giocato anche da esterno offensivo".