"Compatti e letali"

"Compatti e letali"

Match winner di giornata, King Udoh mette la firma sul suo primo gol con la maglia dell'Olbia nella vittoria conquistata contro la Juventus U23. 

In sala stampa, nel post gara, si lascia scappare un "Sì, finalmente, era ora!". Ma il pensiero va subito all'importanza dei tre punti per la squadra: "Contro un grande avversario, oggi abbiamo fatto un'ottima partita. Siamo stati bravi a giocare in maniera compatta e a costruire e a sfruttare le occasioni da gol". Una vittoria figlia della gara di Como: "Mercoledì abbiamo fatto bene e in questi giorni ci siamo parlati dentro lo spogliatoio perché era importante dare seguito a quella prestazione. Ci siamo riusciti".

Un passo in avanti per l'Olbia: "Ma la testa adesso è già alla partita con l'Albinoleffe. Dovremo andare a battagliare con il coltello tra i denti, senza paura ma soprattutto senza accontentarci". 

Il feeling con Ragatzu è evidente: "Stiamo parlando di un giocatore di un'altra categoria, con lui mi trovo molto bene. Con le sue giocate, riesce a esaltare qualsiasi compagno di reparto".