"Non accetto cali di tensione"

"Non accetto cali di tensione"

A margine della sfida amichevole giocata al Nespoli contro la COS Sarrabus Ogliastra, il tecnico dei bianchi Roberto Occhiuzzi ha commentato davanti ai cronisti il pareggio subito in rimonta dall'Olbia. 

"È stato un test interessante, contro un avversario di valore. Abbiamo fatto bene fino a un certo punto della gara, esprimendo un buon calcio nonostante i carichi di lavoro accumulati in queste settimane di ritiro" ha premesso l'allenatore sollecitato sul dare un giudizio sulla prestazione dei suoi. "Non mi è piaciuto il calo di tensione avuto nel finale che ci ha portato a regalare due reti all'avversario" ha quindi chiosato prima di puntualizzare che "oggi posso giustificarli, ma in futuro non accetterò che la squadra possa avere allentamenti del genere". 

Sulla valutazione tattica della partita: "La nostra è stata una gara attenta, ordinata e sempre più in confidenza con le distanze e con le giocate richieste. In inferiorità numerica, l'avversario ha giocato di rimessa e di conseguenza ci era richiesta una maggiore velocità nel passaggio. Le tante occasioni sciupate? È bene aver creato i presupposti per far gol, la lucidità arriverà. Manterremo alti i carichi atletici ancora per qualche giorno, poi inizieremo a calare per arrivare pronti all'inizio del campionato". 

In chiusura un commento sulla rosa: "È quasi completa e io devo pensare a lavorare sul campo e sulla testa dei giocatori. Sueva? Viene da un infortunio rimediato a Cosenza, quindi stiamo impostando un rientro graduale. Oggi ha agito per mezz'ora in posizione avanzata, ma qui giocherà da quarto di centrocampo. Partendo da posizione più arretrata avrà più spazio per dare esplosività alla sua azione".