"Grande prestazione, dispiace per il risultato"

"Grande prestazione, dispiace per il risultato"

Nella sala stampa dello Stadio dei Marmi a regnare, in casa Olbia, è il disappunto per una gara che, ai punti, i bianchi avrebbero meritato di vincere e che invece ha visto prevalere una Carrarese cinica e fortunata. 

"Sì, è stata una beffa" è il primo commento del tecnico Roberto Occhiuzzi che poi puntualizza: "Abbiamo disputato la migliore prestazione dell'anno, per questo il dispiacere è tanto. I ragazzi stanno facendo quello che si deve fare e la strada è quella giusta. Con queste prestazioni e questo atteggiamento i risultati arriveranno". L'Olbia ha dimostrato di giocare alla pari, se non meglio di una squadra che staziona ai vertici del girone: "Oggi sarebbe stato giusto portare a casa almeno un punto. Dico almeno perché, ripeto, abbiamo fatto una grande partita. Davanti a un'ottima squadra, non ci siamo tirati indietro e siamo stati performanti sotto il profilo del gioco, del palleggio, dell'attacco alla profondità, delle pressioni. Manchiamo di continuità nei risultati? Sì, c'è rabbia per questo". 

Non dissimile il pensiero di Daniele Ragatzu: "Non meritavamo di perdere, a parlare oggi è un episodio che ci ha condannato alla fine. Abbiamo fatto una grande partita, di qualità e sacrificio". L'Olbia ha creato tanto e a un certo punto dava l'impressione di poter affondare il colpo: "Abbiamo avuto le migliori occasioni. Non sono state nitidissime, ma siamo arrivati a concludere e faccio mea culpa perché qualcuna di queste è capitata a me. Il gol subito? Anche noi siamo stati spesso per un tempo prolungato dentro la loro area, sicuramente avremmo dovuto liberare l'area, ma siamo stati anche poco fortunati". Le tante assenze non si sono sentite: "Chi ha giocato l'ha fatto molto bene. Quando tutti si fanno trovare pronti, significa che il gruppo è forte e che c'è qualità".