"Andiamo a prenderci la fortuna che ci manca"

"Andiamo a prenderci la fortuna che ci manca"

Osannato dai tifosi a fine gara che gli tributano un coro ("una grande emozione" dirà), Daniele Ragatzu analizza così la sfida pareggiata con il Rimini. Il suo gol, perla autentica, aveva illuso l'Olbia di poter centrare la vittoria: "Purtroppo non è bastato per i tre punti perché alla fine il Rimini ha trovato il guizzo per rimetterla in parità. Abbiamo disputato una buona gara, sempre sul pezzo dall'inizio alla fine. Sono convinto che meritassimo di più, dobbiamo fare in modo di portare la fortuna dalla nostra parte e continuare a dare il 110%. Paura di vincere dopo il vantaggio? Tutt'altro, in campo avevo la sensazione che avremmo portato a casa i tre punti. Eravamo in gestione del risultato".

Sul gol, l'ottavo del suo campionato: "Ho cercato di metterla sul secondo palo approfittando dell'affollamento davanti al portiere che non ha visto partire il tiro". Sul traguardo da raggiungere: "Ci salveremo, ne sono sicuro. L'Olbia ha qualità e uomini importanti per risalire la classifica".