Marino: "Arbitraggio non all'altezza"

Marino: "Arbitraggio non all'altezza"

Al termine della gara persa contro la Cremonese, il presidente Alessandro Marino ha rilasciato alcune dichiarazioni sull'arbitraggio. Nel mirino le decisioni prese dal direttore di gara sul finire del primo tempo che hanno permesso alla Cremonese di ribaltare il risultato: "Raramente commento l'operato arbitrale, ma oggi sono stato testimone di una direzione talmente scadente dell'arbitro che non si può non commentare. Il fatto che siamo neopromossi, giovani e umili non implica che dobbiamo essere penalizzati. Credo che la Cremonese non abbia bisogno di favori". Sulla prestazione dell'Olbia: "Per quello che riguarda il calcio giocato dobbiamo migliorare nella concretezza perché sul campo abbiamo dimostrato di non essere inferiori a nessuno fino ad ora. Tiriamo dritto".