Troppo Livorno al "Picchi"

Troppo Livorno al "Picchi"

La voglia di ripartire dell'Olbia si infrange sulla forza e sul cinismo del Livorno, che davanti al proprio pubblico torna alla vittoria condannando l'Olbia al terzo ko consecutivo. All'Ardenza, in un campo storicamente infausto, i bianchi rimediano una sconfitta per 3-1, maturata per lo più nel corso del primo tempo, chiuso dai labronici in vantaggio di due reti.

A sbloccare il match, dopo un primo quarto di gara vivace ed equilibrato, è stato al 17' Galli su calcio di punizione: il destro a giro del giocatore del Livorno non è irresistibile ma riesce a perforare una barriera disunita e a battere Ricci: 1-0. L'Olbia reagisce di manovra cercando con Cossu, Ragatzu e Kouko di sorprendere al Livorno, che però al 44' passa per la seconda volta: assist a centro area di Galli per Valiani che ringrazia e manda le squadre all'intervallo sul 2-0.

Il doppio svantaggio rende più dura l'impresa di un'Olbia che entra comunque in campo nella ripresa con il piglio giusto. In avvio Dametto di testa manda di poco alto, poi è Ragatzu ad animare le speranze galluresi, quando arpiona e scarica un destro potente al 52' su Mazzoni è attento e quando si ripete al 58' con un'altra violenta conclusione che l'estremo difensore labronico riesce a neutralizzare. I bianchi raddoppiano gli sforzi, ma a passare al 73' è ancora il Livorno: Marchi approfitta di un errore in fase di disimpegno battendo Ricci per la terza volta e facendo calare di fatto il sipario sulla partita.

L'unica nota lieta del pomeriggio, per i bianchi, arriva al 91' con Capello che evita il terzo zero consecutivo alla voce reti fatte e rende meno amara la sconfitta del "Picchi". Domenica contro il Piacenza servirà maggiore determinazione per ritrovare punti e sorriso.

TABELLINO

Livorno-Olbia 3-1 | 25a giornata

LIVORNO: Mazzoni, Benassi, Borghese, Valiani, Luci, Lambrughi (77' Morelli), Marchi (83' Venitucci), Galli, Maritato, Mendes, Franco. A disposizione: Romboli, Vono, Toninelli, Gemmi, Ferchichi, Dell'Agnello, Calil, Vittorini. All.: Foscarini

OLBIA: Ricci, Pinna, Pisano, Dametto, Cotali, Geroni (80' Feola), Tetteh (51' Benedicic), Muroni, Cossu, Ragatzu, Kouko (67' Capello). A disposizione: Van der Want, Deiana, Iotti, Murgia, Ogunseye, Senesi, Quaranta. All.: Mignani

ARBITRO: Vito Mastrodonato di Molfetta. Assistenti: Lucia Abruzzese di Foggia e Michele Falco di Bari

MARCATORI: 17' Galli, 45' Valiani, 73' Marchi, 91' Capello

AMMONITI: Dametto