SCONFITTA AMARA

SCONFITTA AMARA

Dominare non è bastato. L'Olbia dà una lezione di gioco alla Viterbese, che tuttavia ne impartisce una ben più severa all'Olbia capitalizzando l'unica occasione capitata sui piedi dei ragazzi di Sottili. Una lezione di cinismo che vale tre punti per i locali e tanta amarezza per i bianchi. A decidere un incontro scorbutico e reso ancor più ruvido da un mento erboso poco degno di quella che dovrebbe essere la sua funzione e da un fortissimo vento, il gol siglato al secondo minuto di recupero della prima frazione da Vandeputte. Una rete che arriva proprio quando iniziava a sentirsi il profumo di tè caldo arrivare dagli spogliatoi. Ma l'indecisione della retroguardia bianca rappresenta un'occasione troppo ghiotta per i famelici avversari locali. Che ringraziano e in un solo boccone si prendono la partita.

Vani, per quanto insistiti e meritevoli di ben altro esito, gli sforzi profusi dai ragazzi di Mereu nel corso del secondo tempo per recuperare il match. La Viterbese viene messa letteralmente alle corde dalla manovra dell'Olbia e resa del tutto inoffensiva malgrado i continuati avvicendamenti dalla panchina chiamati per invertire l'inerzia. La Viterbese soffre un'Olbia ferita da uno svantaggio immeritato, ma la pressione bianca, concretizzatasi in un gran lavoro sulle corsie laterali, va a sbattere sui salvataggi difensivi in extremis, sui guantoni di un prodigioso Iannarilli che all'80' salva con un autentico miracolo il tocco ravvicinato di Pennington e sugli sfortunati colpi di testa di Ogunseye, vera e propria croce dei marcatori laziali, che all'88' non trova lo specchio per una questione di centimetri. 

La Viterbese centra la terza vittoria consecutiva, l'Olbia, tramortita da un ko immeritato, con un pugno di mosche. Tra sette giorni, contro il Monza, la possibilità di riscattarsi al "Nespoli". 

TABELLINO 
Viterbese-Olbia 1-0 | 18ª giornata

VITERBESE: Iannarilli, Varutti, Atanasov, Sini, Peverelli, Baldassin, Di Paolantonio, Tortori [58’ Mendez (84’ Bismark)], Cenciarelli (66’ Sane), Vandeputte (66’ Zenuni), Razzitti (46’ Jefferson). A disp.: Pini, Micheli, Kabashi, Mendez, Mbaye. All.: Stefano Sottili
OLBIA: Aresti, Pisano, Dametto, Iotti, Cotali, Muroni, Biancu (76’ Murgia), Pennington, Piredda, Ragatzu, Ogunseye. A disp.: Van der Want, Idrissi, Pinna, Manca, Leverbe, Marongiu, Senesi, Arras. All.: Bernardo Mereu
ARBITRO: Giosuè Mauro D’Apice di Arezzo. Assistenti: Matteo Guddo (Palermo) e Vincenzo Madonia (Palermo)
MARCATORI: 47’pt Vandeputte
AMMONITI: 33’ Sini, 46’ Biancu, 78’ Baldassin, 82’ Varutti, 92’ Bismarck
NOTE: Recupero: 2’pt; 3’st