Mereu: "La squadra ha dato il massimo"

Mereu: "La squadra ha dato il massimo"

È un Bernardo Mereu che guarda al bicchiere mezzo pieno quello che si presenta in sala stampa per commentare il pareggio a reti inviolate conquistato contro il Pro Piacenza. Subito, un'analisi sull'approccio avuto dai bianchi: "Oggi ho visto un'Olbia che ha cercato di avere il controllo della partita, creando diversi presupposti per andare in vantaggio. Abbiamo concesso realmente poco all'avversario, se si eccettua l'occasione avuta dal Pro Piacenza su un nostro errore in fase di disimpegno".

La partita ha visto le due squadre equivalersi: "È stata molto combattuta, perché loro si chiudevano bene e ci costringevano a giocare in linee strettissime. L'Olbia voleva ottenere il massimo e ci ha provato con tutte le proprie forze. Non sono mancate le occasioni con Pennington e Iotti, forse davanti abbiamo sofferto un po' la fisicità dell'avversario, ma nel complesso abbiamo giocato con saggezza. È stato importante non aver subito gol". 

Davanti Senesi ha lasciato intravedere le sue qualità: "Sappiamo che Yuri è un giocatore diverso da Ogunseye per caratteristiche, quindi in allenamento abbiamo iniziato a studiare tempi e modo di giocare differenti. Oggi Senesi magari ha sofferto qualcosina spalle alla porta, ma ha avuto spunti davvero apprezzabili quando siamo riusciti a costruire la giocata sugli esterni. È normale che adesso abbiamo qualche difficoltà nel reparto offensivo, ma abbiamo iniziato a lavorare per trovare nuove soluzioni".