“Che voglia di iniziare”

La celebrazione del rito. La prima conferenza stampa del campionato, quella della vigilia, vede un Max Canzi carico e concentrato nel presentare la sfida d’esordio di domani (ore 17:30) contro la Pistoiese.

FINALMENTE! Un incontro per il quale riapriranno a distanza di quasi un anno i cancelli del Nespoli per un impianto che ambisce a riempirsi per il 50% della sua capienza, il massimo consentito: “Sarà bellissimo riabbracciare i tifosi e mi auguro che i tifosi rispondano in maniera importante” è l’appello iniziale del tecnico che poi passa alla presentazione del match. 

SEI ANCORA IN TEMPO PER ABBONARTI!

O PREFERISCI FARE IL BIGLIETTO SINGOLO?

CHE VOGLIA. Sin dalle prime battute, davanti ai cronisti il tecnico non nasconde l’entusiasmo e la voglia di iniziare: “È Tantissima. C’è voglia di partire e di farlo con il piede giusto, dopo una preparazione fatta come volevamo, con una serie di amichevoli che l’anno scorso non avevamo potuto fare, a differenza delle nostro avversarie. In estate si è lavorato tanto, ci siamo pesati sia a livello di squadra che a livello individuale“. 

L’AVVERSARIO. Al Nespoli arriva la Pistoiese, retrocessa al termine dell’ultima stagione e ripescata all’inizio del mese di agosto. Una partita e un avversario non semplici da decifrare quindi: “Hanno dovuto allestire la rosa nelle ultime settimane, sono arrivati buoni giocatori ma in questo momento non saprei dire che identità abbia la squadra e la partita in sé non è semplice da affrontare. La Pistoiese oggi è un’incognita per tutti e per questo, per noi, ancor più insidiosa. Conosco Sassarini, è un allenatore che fa un calcio propositivo e questo mi aspetto“. 

CERTEZZE. L’Olbia invece riparte dall’assetto dello scorso campionato: “Il nostro schieramento non subirà variazioni a livello di modulo, ma è pur vero che abbiamo lavorato su schemi alternativi nel corso di queste settimane. Siamo pronti a cambiare faccia, se serve“. Un’Olbia che, a detta del tecnico, si presenta ai nastri di partenza della Serie C 2021/2022 più matura e completa di quella dello scorso anno: “Indubbiamente, questa squadra ha più alternative che danno maggiori certezze e soluzioni differenti“.

DUTTILITÀ. Di rimbalzo, si passa a parlare dei singoli, a partire dal trequartista: “Il ritorno di Biancu ci suggerisce di ripartire da lui in quel ruolo, credo che sia la sua posizione naturale. Ciò non toglie che la sua grande duttilità gli consenta di svolgere ottimamente anche i ruoli di interno e di play. Così come Palesi: è arrivato a Olbia con l’idea di schierarlo tra le linee, ma si tratta di un giocatore che ha grandi capacità di interpretare ruoli differenti. Un’arma in più“.

VOLTI NUOVI. Si passa infine a parlare della difesa con il tecnico che si sofferma sui due nuovi centrali, Brignani e Boccia: “Due giocatori molto diversi tra loro che garantiscono soluzioni alternative. Il primo è un giocatore di grande impatto e struttura fisica che porta in dote esperienza e solidità. Il secondo, che conosco sin dai tempi del Cagliari, è invece un ragazzo giovane che farà il suo percorso di crescita, ma ha già dimostrato che in questa categoria può starci e crescere“. In avanti la novità Mancini: “Una soluzione tattica che mancava. È ancora in ritardo di condizione e ha un’autonomia limitata, ma sarà a disposizione“. 

Condividi l'articolo

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.

Ultime notizie

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

comunicato

La società rende noto che Gianluca Contini e Alessandro Corti terminano la

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare l’acquisizione dei diritti alle prestazioni sportive

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

comunicato

La società rende noto che Gianluca Contini e Alessandro Corti terminano la

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare l’acquisizione dei diritti alle prestazioni sportive

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.