In sala stampa parlano Mignani e Cossu

Amareggiati dopo la sconfitta, mister Mignani e Andrea Cossu si presentano in sala stampa per commentare l’1-3 contro la Cremonese. Così il tecnico analizza la gara: “Ho visto la mia squadra giocare un primo tempo di grande spessore e, nell’arco di venti minuti, nel secondo tempo buttare via tutto quello che di buono aveva costruito. Squadra timorosa nella ripresa? Non sono d’accordo, è vero che ci siamo abbassati per via della loro pressione e che non siamo riusciti a gestire al meglio la palla, ma non siamo andati in sofferenza e non ho percepito paura“.

L’Olbia ha subito tre reti su palla inattiva, chiudendo la gara in nove uomini: “È vero – spiega Mignani – il gol su punizione che ha pareggiato la gara ha iniziato a cambiare l’inerzia, poi l’espulsione di Iotti e il rigore. Il gol su calcio d’angolo, invece, l’ultima beffa. L’arbitraggio? Non è un aspetto che posso allenare, ma se devo dirla tutta quest’anno non ho mai visto una direzione di gara a nostro favore“.

La disamina della gara, per Cossu, non presenta angolature differenti: “Abbiamo fatto un ottimo primo tempo e avremmo potuto anche raddoppiare. Poi nella ripresa è andato tutto storto, ogni giocata sfavorevole ci si è rivolta contro. L’unica ricetta che conosco per venirne fuori è il lavoro durante la settimana. Questa squadra ha dei valori importanti e può riprendere il cammino interrotto“.

Il capitano spiega anche il fallo che ha portato all’espulsione: “Stavo calciando il pallone, il difensore mi ha anticipato col ginocchio e ho colpito lui. C’è da dire però che poco prima avevo subito un brutto intervento da dietro che l’arbitro ha sanzionato solo con il giallo e altri tre o quattro falli nel primo tempo, uno dei quali anche con la palla lontana. La sensazione è che siano state adottati due pesi e due misure“. 

Sul difficile momento concretizzatosi in sei sconfitte consecutive, torna a commentare Mignani: “Se ho mai pensato di mollare? Sono pensieri che in queste situazioni un allenatore può anche fare, ma dopo la prestazione odierna dei ragazzi i dubbi stanno a zero. La squadra ha dato tutto quello che aveva in campo, facendo tutto quello che le avevo chiesto. L’impegno dei ragazzi e di tutto lo staff mi dà la forza per andare avanti con fiducia. Il campionato continua, adesso sembra che malgrado tutti gli sforzi non si riesca a venirne fuori, ma noi ripartiremo con maggiore convinzione e andremo a giocarcela sempre. Sono convinto che il vento prima o poi tirerà dalla nostra parte. A volte basta davvero poco“.

Condividi l'articolo

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.

Ultime notizie

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.