La Primavera spaventa il Renate capolista

È stato un weekend positivo quello trascorso dal settore giovanile bianco, impegnato con le 5 formazioni maschili. Il bilancio parla di 2 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta. 

PRIMAVERA
Ad aprire il finesettimana di gare è stata la squadra di mister Biagioni che ha al Geovillage ha ospitato la capolista Renate. Come spesso successo in stagione, in campo il divario di classifica non si vede e l’Olbia gioca alla pari contro il quotato avversario che, per concessione di un calcio di rigore, sblocca la gara al 18′ con Bertini. I bianchi, che fino a quel momento si erano fatti preferire, accusano il colpo e hanno bisogno dell’intervallo per riorganizzare le idee. Dagli spogliatoi torna infatti una squadra trasformata, arrembante e determinata a non concedere più un duello all’avversario. I ragazzi di Biagioni spadroneggiano sulle fasce e trovano il meritato pareggio al 60′ quando su torre aerea di un generosissimo Barbieri, Di Marcello trafigge il portiere lombardo. Di lì, l’arrembaggio si trasforma in assedio. L’Olbia sente il profumo della vittoria, ma ancora una volta manca del cinismo necessario a realizzare le tante occasioni da rete e al triplice fischio deve accontentarsi dell’1-1 che consente di salire a quota 15 punti e di recuperare un punto alla Lucchese (17), prossimo avversario in calendario. 

UNDER 17
Non si arresta la marcia della squadra di mister Medda che ingrana la quarta vittoria consecutiva su altrettante gare disputate nel girone di ritorno e mantiene il terzo posto in coabitazione con il Gubbio a quota 25 punti. L’ottava vittoria stagionale matura sul campo del San Donato Tavarnelle che, del finale punteggio tennistico, segna il primo punto sbloccando la gara al 28′ con Calamai. La reazione dei bianchi è immediata e poi dirompente. Sanna pareggia i conti al 34′, Caggiu opera il sorpasso al 45′. In apertura di ripresa Concas (50′) e Dessena (53′) perfezionano l’allungo, quindi ancora Caggiu (67′) e Solinas (85′) arrotondano il punteggio prima che i locali trovino la rete del definitivo 6-2 a tempo scaduto con Mirzac. La vittoria consente all’Olbia di mantenere il ritmo delle prime e di continuare a coltivare il sogno playoff. Prossimo avversario: la Carrarese. 

UNDER 15
Contro i pari età del San Donato Tavarnelle, la squadra di mister Sanna riscatta il ko interno contro la Torres con un buon pareggio che lascia tuttavia un po’ di amaro in bocca. I bianchi approcciano bene la sfida e si portano avanti con Cubeddu al 23′, ma subiscono il ritorno dei padroni di casa che a inizio ripresa trovano il gol dell’1-1 con Dei. 

UNDER 14
I ragazzi di mister Selis si impongono con una bella vittoria per 3-2 sul campo del Siena che vale, con 25 punti e una partita da recuperare, l’ottenimento matematica del quinto posto in classifica a coronamento di una stagione dall’ottimo rendimento, malgrado i tanti infortuni che hanno troppo spesso contrassegnato le sfide del girone di ritorno. Contro i bianconeri, l’Olbia scappa via nel primo tempo con le reti di Spano e Merlini, ma si fa riprendere dai padroni di casa, prima di trovare il guizzo della vittoria allo scadere, ancora con Spano

GIOVANISSIMI REGIONALI
La squadra di mister Lai esce sconfitta per 3-1 sul campo della Cosmosassari

Condividi l'articolo

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.

Ultime notizie

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

comunicato

La società rende noto che Gianluca Contini e Alessandro Corti terminano la

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare l’acquisizione dei diritti alle prestazioni sportive

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

comunicato

La società rende noto che Gianluca Contini e Alessandro Corti terminano la

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare l’acquisizione dei diritti alle prestazioni sportive

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.