La società commenta il divieto alla trasferta di Lanusei

La Società intende esprimere il proprio rammarico per la decisione decretata dalla Prefettura di Nuoro che, in occasione dell’incontro Lanusei-Olbia programmato per domenica 21 febbraio, ha vietato ai residenti nella Provincia di Olbia-Tempio di poter assistere alla partita. Già in occasione dell’incontro casalingo con la Torres denunciammo una disparità di trattamento in quanto nel girone d’andata le limitazioni erano meno stringenti in quanto le restrizioni non applicavano ai comuni del Sassarese.

Ad oggi, dobbiamo nuovamente registrare un trattamento penalizzante per i tifosi dell’Olbia in quanto nel girone d’andata non sussisteva nessuna limitazione per i tifosi del Lanusei, peraltro correttissimi e graditi ospiti. La società dissente con gli organi competenti in merito a tale decisione e in generale intende fermamente difendere la sportività dei tifosi Olbiesi i quali non meritano l’impropria etichetta di tifosi pericolosi.

Ciononostante la Società invita i tifosi residenti nella provincia di Olbia-Tempio a rispettare l’ordinanza imposta – la squadra sentirà comunque la vostra vicinanza attraverso i nostri Social Media.

Condividi l'articolo

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.

Ultime notizie

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.