Mereu: “Contento di rabbia finale e vittoria”

È un Bernardo Mereu con il volto segnato da felicità e tensione quello che si presenta in sala stampa per commentare l’altalena di emozioni e colpi di scena che ha caratterizzato Olbia-Gavorrano, match vinto dai bianchi per 4-3 al 90′ grazie al colpo di testa di Ogunseye. 

Così il tecnico commenta a caldo il pirotecnico incontro: “Sono molto contento per questa vittoria, mi è piaciuto il modo in cui la squadra ha amministrato il primo tempo dovendo fare i conti con un fortissimo vento contrario, ma anche la rabbia finale che i ragazzi hanno tirato fuori per mettere il sigillo su un un successo che obiettivamente sarebbe stato ingiusto non ottenere. Certo, nel secondo tempo abbiamo fallito più volte le occasioni per chiudere definitivamente l’incontro e ci siamo complicati la vita da soli perché sul doppio vantaggio abbiamo perso un po’ di attenzione e concentrazione, siamo stati colpiti dal senso del facile, ma di facile nel calcio non c’è niente. E il Gavorrano è una squadra che non molla mai“. 

Notevole il rendimento delle due punte Ragatzu e Ogunseye. Una doppietta a testa, venti gol in due e migliore coppia d’attacco del campionato: “Si è detto spesso che all’Olbia serviva un attaccante da venti reti, ne abbiamo due che a metà stagione hanno già raggiunto quella cifra. Non posso che essere felice per questi due ragazzi, ma lo sono davvero di tutti i giocatori. Alle spalle c’è un lavoro enorme e si stanno vedendo i risultati. Pennington una sorpresa? È una delle rivelazioni di questa Olbia. È arrivato in punta di piedi e oggi sta riuscendo a diventare un giocatore importante. Ha disputato una partita di grandissima intelligenza e fatica“. 

Chi oggi era presente al “Nespoli” ha messo a dura prova le proprie coronarie ma ha lasciato lo stadio soddisfatto per lo spettacolo visto in campo: “Sicuramente partite così divertono il pubblico, ma allontanano me da una morte serena” risponde Mereu con un battuta, allargando poi il discorso: “Questa vittoria gratifica i nostri tifosi e ci permette di chiudere il 2017 nel migliore dei modi. Un anno che, da quando sono arrivato a Olbia, è stato per me davvero fantastico. Non posso che ringraziare questa meravigliosa città, la Società e lo staff che con impegno e sacrificio lavora con me. L’auspicio è che il 2018 possa dare a tutti tante altre soddisfazioni“. 

 

 

Condividi l'articolo

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.

Ultime notizie

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.