Olbia-Viterbese, i precedenti

Non una classica in senso assoluto, ma sicuramente una sfida storica e avvincente, Olbia-Viterbese, che ha segnato il cammino dei due club principalmente nel decennio sportivo degli anni Settanta. Due società che si sono fronteggiate tra campionato e coppa in 23 occasioni che rivelano un sostanziale equilibrio statistico rottosi soltanto in tempi recentissimi a vantaggio dei laziali: complessivamente sono state 11 le vittorie della Viterbese, 7 quelle dell’Olbia e 5 i pareggi.

La primissima sfida tra le due compagini risale addirittura alla stagione 1947/48, quella del ritorno in Serie C dell’Olbia. Se a Viterbo, alla prima di campionato, i gialloblù rimontarono il gol del vantaggio di Farano chiudendo la contesa sul 3-1, a Olbia fu netto il successo sardo: 3-0 firmato ancora una volta Farano, Lasagni e Donatini).

Il secondo incrocio avvenne invece, sempre nel campionato di Serie C, nel 1971/72. Al “Nespoli” Fiorani e Selleri imposero ai laziali un secco 2-0, mentre nel Lazio ai locali bastò un gol a inizio gara di Toscano. La stagione successiva i bianchi rimasero imbattuti in campionato cogliendo un altro 2-0 in Sardegna (doppietta di Guspini) e un pari a reti bianche nel girone di ritorno, mentre nel girone estivo di Coppa Italia la Viterbese vinse 1-0 tra le mura amiche, ma subì una netta sconfitta 3-1 in Gallura. 

Le due squadre si ritrovarono nello stesso girone di Serie D nella stagione 1974/75, culminato con la vittoria e la promozione dell’Olbia. La trasferta laziale fu ancora una volta amara per i bianchi (sconfitta di misura per 1-0), mentre nel secondo confronto stagionale Selleri e Bagatti risolsero le ostilità con due reti nella ripresa.

Due stagioni dopo, di nuovo nella terza serie nazionale, fu doppio pareggio: a Olbia la doppietta di Bagatti non fu sufficiente per fare bottino pieno, mentre a Viterbo Marongiu al 90’ pareggiò la rete realizzata da Ferrari al 59’. Una beffa che, a conti fatti, costò la retrocessione ai castrensi, tuttavia vittoriosi nel doppio confronto di Coppa valido per l’accesso agli Ottavi di finale (vittoria per 2-0 a Olbia e pareggio per 1-1 a Viterbo).

Nelle stagioni 1979/80 e 1980/81, entrambe disputate in Serie D, arrivarono due vittorie gialloblù in Penisola e una vittoria bianca e un pareggio in Sardegna. Da allora un lungo periodo di lontananza interrottosi nel 2005/06 con la vittoria per 2-0 dei bianchi nel confronto di Coppa Italia di Serie C.

La scorsa stagione, invece, il ritorno alle sfide di campionato. I laziali chiusero al secondo posto il campionato davanti all’Olbia, che dal doppio confronto uscì due volte sconfitta: 2-1 al “Rocchi” con Saraniti e Pippi che rimontarono il gol di Oggiano, mentre in Sardegna, sempre Pippi, decise la gara al 94’ di gioco con la Viterbese che andò a espugnare, per la prima volta in campionato, il “Nespoli”. Stesso risultato per la squadra di Biagioni nella finale playoff del girone G disputata oltre Tirreno con Saraniti giustiziere al 2′ del primo tempo supplementare. Nella gara d’andata della stagione in corso bianchi sconfitti con onore (e in inferiorità numerica) per 3-1.

PRECEDENTI AL “NESPOLI”

Partite disputate 8

Vittorie Olbia 5 – Pareggi 2 – Vittorie Viterbese 1

Gol Olbia 15 – Gol Viterbese 5

Condividi l'articolo

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.

Ultime notizie

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.