PARI E PATTA CON LA CARRARESE

Un tempo per parte e Olbia e Carrarese si dividono la posta in palio. Finisce 1-1 il confronto pomeridiano al Nespoli con i bianchi che possono recriminare per non essere riusciti a mantenere il vantaggio maturato dopo un primo tempo di livello assoluto grazie al gol di uno scatenato Nanni. Nella ripresa la Carrarese parte forte e, dopo 15′ di predominio, rimette in equilibrio la gara. 

ASOLO OLBIA. L’avvio e buona parte della prima frazione sono totale appannaggio della squadra di Occhiuzzi. Dopo nemmeno 1′, Zanchetta lancia Nanni nello spazio, il centravanti si invola da solo verso la porta ma al momento opportuno perde il tempo per il tiro e l’azione sfuma. Al 14′ ancora Olbia avanti: palla recuperata dopo cross da corner, Emerson la mette di prima in area, Dessena stacca e angola bene, ma Breza blocca. Al 17′ il terzo squillo: Bellodi cerca la profondità per Nanni che avanza, si accentra e scarica un destro dal limite: traversa. Il gol è nell’aria e arriva al 20‘: soluzione corta su schema da corner, palla di Biancu sul secondo palo per Dessena che calcia al volo trovando la correzione di Nanni che vale il vantaggio. Quando poi Biancu al 22′ cerca una volée d’autore da posizione impossibile, gli applausi arrivano forti dai 900 spettatori presenti al Nespoli. 

RIPRESA MARMIFERA. La squadra di Dal Canto torna in campo con un ritmo diverso. L’Olbia subisce l’iniziativa e abbassa il baricentro: al 55′ Sposito è provvidenziale nel respingere un colpo di testa ravvicinato, ma al 59‘ nulla può quando Bernardotto appoggia in rete la sponda aerea di Capello sul bel cross di Grassini dalla destra. Il pareggio raggiunto placa la foga apuana e l’Olbia riesce a respirare alzando nuovamente il raggio della propria azione. Al 67′ Ragatzu inventa con un cross a rientrare dalla sinistra, Dessena si lancia verso la traiettoria sporcata quel tanto che basta da D’Ambrosio perché il centrocampista non trovi la gioia della terza rete consecutiva. Di lì alla fine, tanta bagarre ma poche azioni degne di nota. 

Con questo pareggio, l’Olbia sale a quota 35 punti in classifica tenendosi fuori dalla zona playout, che tuttavia torna a distare appena 2 punti. E da domani la testa andrà alla trasferta di domenica quando i bianchi andranno a fare visita al Cesena. 

TABELLINO
Olbia-Carrarese 1-1 | 33ª giornata

OLBIA: Sposito, La Rosa, Bellodi, Emerson, Arboleda, Dessena, Zanchetta (75’ Contini), Sperotto (57’ Fabbri), Biancu (89’ Brignani), Ragatzu, Nanni (89’ Corti). A disp.: Van der Want, Gabrieli, Secci, Incerti, Occhioni, Sanna, Babbi, Boganini, Sueva. All: Roberto Occhiuzzi
CARRARESE: Breza, Imperiale, D’Ambrosio, Pelagatti, Cicconi, Della Latta, Mercati (64’ Schiavi), Palmieri (70’ Bozhanaj), Grassini, Capello, Bernardotto (64’ Energe). A disp.: Rovida, Satalino, Folino, Cerretelli, Marino, Coccia, Frey. All.: Alessandro Dal Canto
ARBITRO: Gabriele Restaldo (Ivrea). Assistenti: Antonio Palla (Catania) e Diego Spatrisano (Cesena). Quarto Ufficiale: Vincenzo Hamza Riahi (Lovere)
MARCATORI: 20’ Nanni, 59’ Bernardotto (C)
AMMONITI: 11’ Nanni, 57’ Della Latta (C), 67’ Schiavi (C), 87’ Dessena, 90’ Brignani, 93’ Cicconi (C)
NOTE: Recupero: 1’ pt, 5’ st. Spettatori: 898. Al 77’ espulso un membro della panchina della Carrarese. 

 

 

Condividi l'articolo

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.

Ultime notizie

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.