“Partita bella da giocare”

È la vigilia di Olbia-Cesena. Una prima assoluta al Nespoli che l’Olbia affronta con il vigore di chi non pensa a farsi intimorire dalla forza dell’avversario e ha la voglia di rivalsa dopo una vittoria sfumata, quella di Lucca, per errori evitabili. 

L’AVVERSARIO. “Il Cesena è una squadra molto pragmatica – premette Max Canzi in conferenza stampa – che in questa prima fase di campionato ha anche cambiato modulo di gioco adottando uno schema molto elastico per cui attacca in un modo e difende in un altro. L’assenza di Zecca? Credo che il Cesena abbia un organico molto completo, una rosa competitiva costruita con un equilibrio“. Sarà la prima volta nella storia del Cesena a Olbia: “A dimostrazione di un livello veramente alto del campionato. Sarà una partita bella da giocare anche per questo“. 

L’OLBIA. “Sinora – riconosce il tecnico – abbiamo avuto un ruolino di marcia non eccezionale ma comunque dignitoso. Noi arriviamo con un po’ di rabbia dopo la sconfitta con la Lucchese maturata a causa di errori che definirei tattici di squadra. Senza subire mai l’avversario, c’è stata una fase della gara piuttosto circoscritta nel tempo che ci è costata tanto. Ci siamo allungati troppo concedendo spazio all’avversario e trovando più difficoltà a dispiegarci in avanti. Poi ci siamo ripresi, segno che il calo non è stato fisico, ma ci è mancata un po’ di fortuna per pareggiare la gara“. 

LE CONDIZIONI. La trasferta di Lucca è costata anche qualcosa in termini di infortunati con Lella e Giandonato usciti anzitempo dal campo: “Abbiamo giocatori che non sono al meglio della loro condizione, questo è indubbio. Piccoli problemi fisici che sommati portano qualche difficoltà specie perché riferiti a giocatori dello stesso reparto, ma sapremo trovare la quadra anche in funzione delle tre partite ravvicinate che ci attendono. Nelle prossime ore faremo le ultime valutazioni“. 

LA GARA. Il Cesena arriva in Sardegna di due pareggi casalinghi inframezzati da due vittorie esterne: 8 punti conquistati anche grazie alla solidità difensiva: “Per avere ragione della concretezza del Cesena e fare nostra la gara – spiega Canzi – servirà essere bravi nella gestione di quei momenti in cui non avremo il pallino del gioco. Quei momenti capitano sempre, ma senza voler sminuire la forza dell’avversario, questa è una partita alla nostra portata. Ce la giocheremo“. 

Condividi l'articolo

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.

Ultime notizie

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.