Una generosa Juniores cede alla Torres

Si ferma in semifinale la corsa dell’Olbia, che a Ossi contro la Torres perde per 3-0 salutando comunque con onore il campionato. Dopo la brutta sconfitta rimediata nell’ultima sfida contro i sassaresi, i bianchi erano determinati a riscattarsi, forti anche della ritrovata consapevolezza nei propri mezzi dopo la doppia vittoria sul Lanusei. La Torres, di contro, per rinforzare la già ottima squadra, ha schierato tra i titolari il centrale difensivo Della Guardia (classe 1995) e l’esterno d’attacco Marcangeli, entrambi stabilmente nel giro della prima squadra.

Pronti via e la partita si mette subito in salita per l’Olbia. Dopo 2’ di gioco, infatti, il direttore di gara fischia un dubbio calcio di rigore per la Torres. Dal dischetto va Delogu che spiazza Deiana portando così in vantaggio i rossoblù. L’Olbia cerca di reagire, ma la gara è molto spezzettata con tanti errori e tanti falli, da una parte e dall’altra. Al 20’ una bella l’azione di Marcangeli sulla destra con deviazione imprecisa di Delogu e 4’ dopo il raddoppio: è sempre Marcangeli a involarsi sulla fascia e a mettere al centro per l’accorrente Ammoscato che da posizione ravvicinata sigla il 2-0. I bianchi si affidano alla fisicità di Cingolani e alla tecnica di Orecchioni, ma il primo tempo si trascina senza particolari sussulti sino a quando, al 40’, un intervento duro di Loddo viene punito con il secondo giallo per il centrocampista bianco e la conseguente espulsione.

Nella ripresa un’Olbia in inferiorità numerica appare da subito più tonica e propositiva e riesce ad arrivare con maggiore frequenza a ridosso dell’area avversaria. Al 53’ Cingolani e Nurra ingaggiano un duello in velocità che l’ariete bianco vince sulla forza inscenando una bella sgroppata di oltre 50 metri conclusasi con un diagonale però troppo centrale per impensierire Adragna. L’Olbia cerca di gettare il cuore oltre l’ostacolo, intesse buone trame e fa circolare meglio la palla già dalla difesa con Deiana A e a caratterizzare l’ultima mezz’ora di gioco sono continui capovolgimenti di fronte e occasioni da gol. Al 62’ Deiana F. dice no alla conclusione ravvicinata di Ammoscato, mentre al 70’ Luciano sfiora la traversa su punizione dal limite. Un generosissimo Cingolani duella su ogni pallone e all’80’ un suo colpo di testa libera sulla corsa Barca la cui conclusione da posizione defilata termina sul fondo. All’81’ il gol che chiude il match: la Torres costruisce una bella azione in velocità con Mossa che mette dentro per Gottuso: diagonale imparabile e 3-0. Nel finale di gara l’Olbia non tira i remi in barca e prova sino all’ultimo a trovare la meritata rete. Al 90’ Cingolani approfitta di un errore difensivo per involarsi verso la porta e arrivato a tu per tu con Adragna conclude alla destra del portiere che riesce, in tuffo, a deviare in angolo.

La Torres vince la battaglia e guadagna l’accesso alla finale contro un’Olbia che, encomiabile sotto tanti aspetti, paga il recente assortimento di ragazzi provenienti da diverse categorie e la giovanissima età rispetto a un avversario rodato che si è dimostrato più squadra. Una sconfitta più che onorevole chiude dunque la stagione della Juniores, ma il futuro dei giovani bianchi è ancora tutto da scrivere.

TABELLINO:

TORRES: Adragna, Bassanesi, Mastino (dal 61’ Pau), Nurra, Della Guardia, Fois, Marcangeli, Marongiu, Ammoscato, Delogu (dal 56’ Mossa), Gottuso. A disp.: Mulas, Cadeddu, Marras, Bachis, Scarsella. All.: Calledda.

OLBIA: Deiana, Riehle, Melgari (60’ Cosseddu), De Candia, Deiana A., Casu, Loddo, Campus (dal 70’ Barca), Cingolani, Orecchioni, Luciano. A disp.: Loriga, Moschini, Vitiello, Mongiu, Saggia. All.: Sanna.

RETI: 2’ Delogu su rig., 20’ Ammoscato, 81′ Gattuso.

Ammoniti Mastino (T), Loddo (O), Delogu (T), Ammoscato (T), Deiana A. (O), Riehle (O)

Espulso: Loddo al 40’ per doppia ammonizione

Condividi l'articolo

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.

Ultime notizie

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

comunicato

La società Olbia  Calcio comunica “di aver sollevato il Sig. Marco Gaburro dall’incarico

comunicato

L’Olbia Calcio è lieta di annunciare il consolidamento della partnership con Geasar,

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.