“Vittoria che fa morale, testa alla Vis Pesaro”

Il 2023 inizia con una vittoria che sa di liberazione. L’Olbia torna a vincere in campionato tra le mura amiche a distanza di 4 mesi dall’ultima volta. Conquista tre punti e abbandona l’ultimo posto ritrovando sorriso e morale.

Ad andare immediatamente a capo, però, ci pensa nel post partita Roberto Occhiuzzi che in sala stampa spegne qualsiasi facile entusiasmo. E quando gli si chiede se abbia brindato ai tre punti ritrovati risponde così: “C’è poco da brindare, questa vittoria ci dà morale, ma non siamo di certo nelle condizioni di poter abbassare la guardia. Per questo, nella disamina, preferisco partire dicendo ciò che non mi è piaciuto ovvero la paura del risultato. Capisco che la situazione di classifica non lasci tranquilli, ma i ragazzi non devono mai provare paura: ci sono la società, la dirigenza e l’ambiente che credono in loro e li sostengono compattamente” afferma il tecnico che poi allarga il discorso: “Non dobbiamo perdere di vista quello che è stato sinora il nostro percorso. Sappiamo chi siamo e cosa possiamo fare, ma adesso bisogna lottare ancora di più e tirare fuori ulteriore coraggio per cacciare via definitivamente la paura. Domenica andremo a giocare a Pesaro contro una squadra che oggi ha vinto 3-0 sul campo del Fiorenzuola. Ci aspetta una battaglia, una partita sporca contro un avversario molto pratico che dovremo affrontare con massima cattiveria“.

In campo con il tridente, l’Olbia ha saputo ribaltare il risultato con qualità e caparbietà: “Con Emerson centrale, mettere un attacco diretto in cui agivano Contini nel gioco di profondità e Nanni nel dare sostegno al reparto mi era sembrata la soluzione migliore. C’è da dire – sottolinea l’allenatore a più riprese – che questa squadra ha saputo, ancora una volta, reagire alle difficoltà recuperando il punteggio e dimostrando di avere certezze tattiche sempre in crescita. Un segnale di forza non scontato che nell’intervallo ho voluto sostenere dicendo ai ragazzi che l’aria, oggi, era diversa rispetto al passato. Abbiamo vinto la partita perché – spiega Occhiuzzi – siamo riusciti ad alternare il gioco pulito a quello sporco, leggendo bene i momenti chiave della gara. Il gol subito? Anche oggi alla prima mezza situazione storta siamo andati sotto. C’è da dire che il vento complicava le traiettorie, è successo a noi ma anche al Montevarchi. Ci tengo – prosegue – a sottolineare però che ci siamo ripetuti su palla inattiva. Ho la fortuna di avere dei collaboratori come Castricato e Pani che lavorano tanto su queste situazioni ed è doveroso riconoscere loro i meriti“.

Si passa quindi al commento su alcuni dei singoli, a partire da Nanni, il giocatore che è mancato all’Olbia nel girone di andata: “Un centravanti con le sue caratteristiche è piena salute. È un giocatore che sa fare reparto e pulire le giocate ai compagni come pochi altri. Lo conoscevo anche prima di arrivare qui a Olbia, nei primi mesi ci è mancato. Per noi è un giocatore fondamentale“. Quindi su Emerson e sugli ultimi interventi di mercato: “Il Puma ha fatto una partita strepitosa. Per quanto riguarda i nuovi, Sperotto e Sposito sono giocatori motivati che ci permettono di alzare il livello della personalità e del temperamento in campo, aiutando a gestire ancora meglio i momenti di tensione. In rosa abbiamo il giusto mix di esperienza e gioventù, gli schiaffi che abbiamo preso nelle scorse settimane ci hanno aiutato a maturare in fretta“. 

In chiusura Occhiuzzi esprime una dedica speciale per la vittoria: “A mia moglie e ai miei figli che per lunghi momenti non possono stare con me ma che oggi, così come contro il Pontedera, erano allo stadio a tifare Olbia“.

Condividi l'articolo

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.

Ultime notizie

Comunicato

Il punto sugli infortuni  Al rientro dalla trasferta aretina, ecco il punto

Lorenzo Boganini

La società rende noto che questa mattina Lorenzo Boganini si è sottoposto

Comunicato

Il punto sugli infortuni  Al rientro dalla trasferta aretina, ecco il punto

Lorenzo Boganini

La società rende noto che questa mattina Lorenzo Boganini si è sottoposto

Scopri il nostro shop

Mostra il tuo orgoglio per i nostri giocatori e renditi protagonista del gioco.